Perchè scegliere Shopify per il tuo e-commerce: i vantaggi

Shopify per il tuo e-commerce

Sempre piu aziende dedite alla vendita di beni o servizi si avviano ad aprire le loro attività anche online: è questa un’opportunità di business in continua crescita, quasi d’obbligo verrebbe da dire, e spesso con risultati sorprendenti. Una volta deciso di portare sul web l’attività di vendita, per molte aziende si apre la grande domanda: quale piattaforma usare? e tra tutte le possibili soluzioni, qual è la migliore per il mio negozio online?

Esistono molte piattaforme di e-commerce e ciascuna presenta pregi e difetti che un’azienda dovrà valutare per capire quale risponde maggiormente alle esigenze per il  proprio negozio online.

Tra le più conosciute e diffuse piattaforme troviamo Prestashop, Magento, Woocommerce, Opencart e Shopify. Sono tutte piattaforme che offrono ampi margini di personalizzazione, ma con una differenza sostanziale che ne decreta già una distinzione fondamentale in termini di accessibilità: le prime quattro sono piattaforme opensource, mentre Shopify è una piattaforma Saas.

Le piattaforme Opensource Vs Shopify

Le piattaforme Opensource sono state per diverso tempo molto apprezzate per una loro caratteristica: essere gratuite. Solo in apparenza però. E lo sanno bene coloro che hanno deciso per queste soluzioni!

Sono gratuite solo in apparenza, perchè se è vero che puoi utilizzare il software gratuitamente, poi devi mettere in conto che hai bisogno di un hosting per il sito e-commerce, hai necessità di acquistare un dominio, hai bisogno di programmatori che ti sviluppino sia la grafica del negozio online sia le funzionalità che ti servono per renderlo navigabile e conforme alle tue aspettative, devi renderlo sicuro e non hackerabile, devi essere in grado di gestire il back-end in maniera autonoma per caricare nuovi prodotti o togliere quelli fuori mercato. E queste sono solo le attività di base che un e-commerce necessita. E per averle… dovrai mettere sul tavolo qualche migliaia di euro.

Spera poi nel corso del tempo di non avere mai bisogno di modificare qualche funzionalità per renderlo più user-friendly e ottimizzare l’esperienza di acquisto, magari dovrai cambiare il percorso di checkout perchè non converte come speravi. Spera di non aver bisogno di fare degli aggiornamenti della piattaforma che magari contrastano con le app che hai installato perchè non hanno avuto più implementazioni. Ecco, tutte queste attività con una piattaforma opensource devono essere messe in preventivo e non sono gratuite! E se fai bene i conti… alla fine risulta che devi mettere a budget qualche bella decina di migliaia di euro!

E’ pur vero che queste soluzioni opensource erano ciò che il mercato offriva fino a qualche tempo fa per chi desiderava aprire un e-commerce, e non c’erano grandi alternative.

Oggigiorno il mercato dell’e-commerce offre piattaforme Saas (software as a service) che risolvono molte delle criticità sopra esposte, a fronte di un canone mensile o annuale che però vale ampiamente tutti i vantaggi che offrono a chi apre un negozio online.

Vediamo allora quali sono i vantaggi di scegliere una piattaforma e-commerce Saas come Shopify.

Vantaggi di Shopify:

1. Hosting, dominio, aggiornamenti software continui e sistemi di sicurezza compresi

Shopify è una tecnologia web-hosted, essendo cioè un software in cloud, non ti dovrai preoccupare di acquistare un hosting perchè il tuo e-commerce sarà allocato automaticamente su un server ad altissimi livelli di performance di Shopify.

Shopify, avendo la gestione dei server su cui risiede l’e-commerce, monitora la sicurezza informatica e risolve eventuali problemi di malware senza costi aggiuntivi.

Shopify inoltre ha un team di programmatori che garantiscono aggiornamenti continui al software per adeguarlo alle novità tecniche del web in continua evoluzione.

Di più, gli aggiornamenti del software di Shopify vanno di pari passo con l’aggiornamento delle applicazioni installate sul tuo e-commerce in modo che siano sempre funzionanti.

Ulteriore chicca: puoi scegliere tu il nome del negozio online senza dover acquistare alcun dominio.

2. Facilità di attivazione e prova gratuita della piattaforma

La piattaforma Shopify è stata volutamente progettata per essere user-friendly, ovvero semplice da utilizzare: in pochi semplici passaggi puoi creare il tuo account di Shopify attraverso il quale aprire il tuo e-commerce. Non vedi installare nulla, solo avere una connessione internet e un pc.

Creato il tuo account potrai partire subito con la configurazione del tuo e-shop e in pochissimo sarai già in grado di mettere online il tuo negozio e cominciare a vendere da subito.

Di più, in una fase di software selection dell’azienda, Shopify permette di provare gratuitamente la piattaforma per 14 giorni senza chiedere alcun acconto o carta di credito a garanzia. Puoi quindi testare e verificare le potenzialità della piattaforma e vedere se soddisfa le tue esigenze.

3. Interfaccia e gestione del backend adatti a tutti

Una volta effettuata la registrazione dell’account e deciso che la piattaforma fa al caso tuo, troverai una quantità di template grafici già pronti tra cui scegliere e da applicare al tuo e-commerce, alcuni sono gratuiti, altri a pagamento. I template sono tutti responsive di default e adatti ai vari dispositivi. Non devi essere necessariamente un programmatore esperto o uno sviluppatore per costruire il tuo e-shop; puoi anche non conoscere il codice di programmazione, perché la piattaforma ti permette di accedere a tutte le funzionalità che servono al tuo e-commerce in modo semplice e intuitivo.

Il pannello di controllo è quanto di più chiaro tu possa trovare per muoverti tra menu di navigazione, pagine prodotto e collezioni.

Il fiore all’occhiello poi è dato dal percorso del carrello d’acquisto considerato tra i migliori: è semplice e lineare per permette al cliente di arrivare senza intoppi o dubbi all’acquisto finale in modo affidabile, facilitando così la vendita.

Dal punto di vista del venditore invece è molto apprezzato il sistema di “recupero del carrello” che invia un’email a coloro che hanno lasciato prodotti nel carrello senza acquistarli per incentivarli a completare l’acquisto; tutto questo in automatico!

Il percorso di checkout è poi personalizzabile secondo le esigenze dell’azienda.

4. Tante Applicazioni create appositamente per Shopify

La piattaforma è altamente personalizzabile secondo le esigenze del cliente. Esiste uno store di tutte le applicazioni disponibili e studiate appositamente per funzionare su Shopify. Sull’ App Store di Shopify puoi trovare App per tradurre il tuo sito in caso volessi un e-commerce multilingua, App per impostare la gestione dei corrieri per la spedizione delle merci, App se desideri vendere sui marketplace come Amazon o Ebay, App per la gestione di Gift Card, o per la Live Chat, per i Social…e tantissime altre per costruire il tuo e-commerce proprio come lo desideri.

Anche in questo caso alcune sono gratuite, altre a pagamento.

5. Assistenza h24

Chiunque abbia già avuto esperienza con un e-commerce sa bene che una volta messo online, succede spesso che dopo un pò scopri ai aver bisogno di inserire per esempio una nuova modalità di pagamento (per agevolare ovviamente chi acquista).

Bene, su piattaforme opensource trovi il software che ti serve, lo installi ma scopri che non funziona perchè contrasta magari con altre App del tuo e-commerce o, peggio, ha causato problemi che non si risolvono semplicemente disinstallando quell’App. E quando si tratta di un sito che sta vendendo, trovarsi a fronteggiare queste criticità in tempi brevi è vitale!

Ecco con Shopify queste situazioni non succedono perchè tutte le integrazioni sono sviluppate per funzionare e vengono testate prima di essere messe a disposizione.

Di più, se per qualche ragione succedesse comunque un intoppo, una criticità… puoi contare sul supporto degli esperti di Shopify che sono a tua disposizione 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 per risolvere con rapidità le problematiche che potresti incontrare, gratuitamente! E questo ha un valore inestimabile per chi vende online.

Oltre all’assistenza diretta, Shopify mette a disposizione una serie di tutorial, video e FaQ per eventuali dubbi o per consigli.

6. Seo-friendly

Per coloro che giustamente danno importanza a questo aspetto, anche per un sito di e-commerce, Shopify segue le migliori prassi SEO per ottimizzare prodotti e sito; quindi è predisposto di una sezione apposita per l’inserimento degli H1- H2 ecc. personalizzabili, Meta description, tag di prodotto e un sitemap.xml generato in automatico.

Altri accorgimenti in ottica SEO possono essere fatti da un esperto SEO dove sia necessario.

7. Una piattaforma scalabile

Forse tra le più apprezzate caratteristiche di questa piattaforma. Shopify si presenta in una struttura base per chi desidera iniziare a vendere online velocemente, con una dotazione di funzioni che appunto di permettono di avere l’indispensabile per attivare il tuo e-commerce.

Metti che per i primi tempi sei soddisfatto di questa configurazione base; ma col tempo il business di ingrandisce, magari apri anche altri store, in altre lingue… e il tuo iniziale sito e-commerce ha necessità di crescere insieme al tuo business. ma non solo, scopri di avere necessità di integrarlo con un CRM, vuoi fare attività di marketing automatizzate ecc.

Ecco la bellezza di Shopify è proprio questa: puoi implementare funzionalità e potenzialità con un upgrade indolore e senza causare interruzioni alla tua attività di vendita online, se non per quel breve momento di switch.

A seconda quindi delle tue rinnovate necessità di marketing, potrai passare alla configurazione Shopify più avanzata e rispondente alle tue necessità.

Conclusioni

In merito a questa ultima caratteristica, ma che coinvolge anche tutta la filosofia su cui è stata pensata e sviluppata la piattaforma di Shopify, voglio parlarvi dei costi di Shopify.

Sì, perchè Shopify ha scelto di non essere gratuito e, aggiungo io, ci mancherebbe altro che lo fosse! Dopo tutto ciò che offre, se fosse anche gratis come lo sono certe piattaforme opensource, sicuramente ci sarebbe qualcosa che non torna perchè, si sa, nel business tutto ha un prezzo/valore e le cose gratis, spesso, valgono per quello che costano: nulla.

Shopify invece ha una costo mensile e una percentuale sulle transazioni che variano a seconda del piano di abbonamento che si sceglie, dai 29 $ mensili per la versione Basic, fino ai 299 $ per la versione Advanced.

Per coloro che considerano i costi di Shopify un punto a sfavore, vorrei semplicemente invitarvi a riflettere su cosa significa mettere online un e-commerce e farlo funzionare senza intoppi.

Ecco, Shopify vi garantisce il supporto tecnologico sempre aggiornato e sicuro, la possibilità di strutturare esteticamente il tuo e-shop e tutte le funzionalità relative alla vendita online, la qualità intrinseca della piattaforma e un team di assistenza che risolve eventuali problemi, e non ultimo l’autonomia di costruzione e gestione del sito.

E se pensi che queste caratteristiche possano essere fornite gratis, forse non hai compreso bene cosa sia un e-commerce e quindi fermati ora che sei ancora in tempo.